martedì 22 ottobre 2013

Zuccherini alcolici

Li ho conosciuti da poco, saranno 3 annetti forse, penso di averli visti ed assaggiati per la prima volta la sera dell'ultimo dell'anno di qualche anno fa quando un amico del mio ragazzo li ha portati aromatizzati al limone per digerire il cenone ("leggero").

Di quella confezione ho conservato un piccolo ciotolino in ceramica con coperchio che serve per contenere gli zuccherini e poter dar loro fuoco in modo che gran parte dell'alchool evapori e siano meno alcolici.

Vi ricordate il post dei cuoricini di zucchero aromatizzati al limone? Ho rifatto i cuoricini ma senza gusti: inumidendo lo zucchero con un pochino di acqua! Così ho ottenuto un barattolo con delle romanticissime zollette a forma di cuore!
 Ho personalizzato anche il barattolo un nastro di pizzo macramè acquistato da Tiger (sì, lo so, adoro questo negozio!!) e che sul lato posteriore ha un po' di colla adesiva, e quindi è velocissimo da applicare (e secondo me è pure carino, un po' vintage!)
Se volete far ancora prima, vi basterà utilizzare le zollette che si trovano in commercio, e salterete la maggior parte del lavoro!

Il procedimento è molto semplice, ma sono sempre una cosa gradita alla fine dei pranzi/cene "sostanziose", ed anche questo può essere un valido regalo di Natale fai-da-te.


Ingredienti
Zollette di zucchero
alcool 90°
Aromi: cannella, scorza di arancia, vaniglia, scorza di limone, liquirizia, caffè, anice stellato, fragoline disidratate, peperoncino, bacche di ginepro, lavanda, frutti rossi, aroma di mandorla, ...

Procedimento
Riempite un vasetto di vetro con chiusura ermetica di zollette. Aggiungete gli aromi che preferite e coprite con l'alchool puro.
Si possono consumare dopo una decina di giorni.

La prima volta ho provato ad aggiungere dello sciroppo all'alchool (volevo farli alla menta), solo che le zollette si sono un po' sciolte. Stessa cosa accadrebbe se si usassero liquori anzichè alchool puro, quindi vi sconsiglio di provare!

Gli zuccherini si possono consumare anche nel caffè, per renderlo corretto! Oppure, i più temerari, possono saltare il passaggio dell'evaporazione dell'alchool!





in ordine: aromatizzati alla vaniglia, alla liquirizia, all'arancia
e cannella e al limone sul  retro