mercoledì 11 settembre 2013

Pesce al sale




Il pesce al sale è uno dei modi più semplici e veloci per cucinare pesci piccoli o grossi.
Non altera il sapore del pesce, lo lascia morbido e saporito, ma non salato, dato che il sale farà una crosta che si spaccherà a fine cottura, senza lasciare sale sul pesce.







Ingredienti
pesce (vanno bene orate, spigole, branzini, ...)
circa 3 kg di sale grosso
a scelta potete utilizzare degli aromi (prezzemolo, timo, limone, aglio, ..)

Procedimento
Se non fosse pulito, mondare il pesce togliendo le pinne e le viscere praticando un taglio lungo la pancia.
Meglio non squamare il pesce per questo tipo di cottura.
Nel taglio che è stato effettuato sotto la pancia si possono volendo inserire gli aromi (un trito di prezzemolo, qualche fettina di limone, uno spicchio d'aglio, dei pomodorini pachino, ...) oppure lasciarlo al naturale.

Sul fondo di una teglia, versare uno strato di sale grosso di circa 1 cm e ricoprire con il restante sale il pesce.
Con le mani umide compattate bene il sale sopra al pesce.
Cuocete in forno preriscaldato a 200°C 40 minuti per ogni kg di pesce.
Una volta cotto, spaccate la crosta di sale, rimuovete il pesce dalla pirofila, sfilettatelo e servitelo con solo un filo di olio d'oliva.


Non ho potuto fare la foto una volta impiattato perchè la mia famiglia stava iniziando a spazientirsi dalla fame!!!
Quindi mi sa che stavolta dovrete andare sulla fiducia!! ;)