lunedì 27 gennaio 2014

Red Velvet


Prima di tutto: 
Tantissimi auguri di cuore alla mia dolce 3/4 !
Hai una morosa che è un piccolo danno =( 





Mai crearsi aspettative!
Perchè potrebbe accaderti, ad esempio, che quando fai una torta per un'occasione specialissima, come il compleanno del tuo moroso, che questa tua creazione bellissima, di cui vai infinitamente fiera, che hai preparato con tanta dedizione ed amorevole cura, mentre stai uscendo di casa caschi rovinosamente per terra spatacciandosi, impiastricciando i tuoi jeans, il cuscino della sedia e mezzo pavimento della cucina.

Il danno era fatto.. mi veniva da piangere mentre, immobile, guardavo ciò che restava di quella che doveva essere una bellissima red velvet ..non potete capire che bruttissima sensazione vedere il proprio lavoro disintegrarsi nel giro di una frazione di secondo.
La red velvet è una tipica torta americana di cui ci si innamora a prima vista: ha un contrasto cromatico molto evidente essendo composta da un impasto rosso e farcita con una crema bianca candida.
Me ne sono innamorata durante la mia vacanza a New York quando l'ho vista per la prima volta nelle vetrinette di Magnolia Bakery.
Davide me la chiedeva da un pochino, ma non avevo ancora trovato il latticello per poter seguire la ricetta originale, e non mi andava di sostituirlo
La ricetta è quella originale di Magnolia Bakery e le dosi sono già convertite in grammi.
Ci son due ricette per la crema: una a base di formaggio e panna, l'altra a base di burro.Io ho scelto la prima
Purtroppo non ho foto dell'interno della torta per mostrarvi come dovrebbe essere, che tristezza!

Proprio per i suoi colori potrebbe essere molto adatta come dolce di San Valentino!!






Ingredienti per l'impasto (da suddividere in 3 infornate per una teglia da 24 cm)
170g di burro
3 uova
450g zucchero (io ne ho messi MOLTI meno circa 370)
16 g cacao in polvere
2 bustine vanillina
440g farina
6 cucchiai di colorante liquido rosso
370 g latticello
7g aceto di mele
7g bicarbonato
9 g sale

Procedimento
Per prima cosa bisogna unire il burro con metà dello zucchero e lavorarlo con le fruste o in una planetaria per una decina di minuti fino ad ottenere un composto morbido e spumoso  a cui andremo ad aggiungere un uovo per volta e il restante zucchero.
Sempre mescolando aggiungere il cacao, il colorante e la vanillina.
Unite il sale al latticello. Unite il bicarbonato all'aceto di mele. Incorporate, alternandoli, il latticello, il bicarbonato e la farina al composto di uova e burro.
Ungete ed infarinate 3 teglie da 24 ed infornate per 30 minuti a 180°C.
Se non avete tre teglie potete usarne una sola, ma in questo caso diminuite un po' la temperatura ed aumentate i tempi di cottura.














Nel frattempo potete preparare la crema a base di formaggio spalmabile


Ingredienti per la crema
600g di formaggio spalmabile (Philadelphia)
300 ml di panna da cucina
250 g zucchero a velo

Procedimento
Montate la panna da cucina ben soda.
Mescolate, in un'altra terrina, il Philadelphia con lo zucchero a velo ed unite delicatamente i due composti.
Lasciate rassodare in frigorifero per una mezz'oretta prima di farcire i dischi.
Questa dose è sufficiente per fare due strati di crema e ricoprire interamente la torta.

Potete decorarla come più vi piace. Io dai tre dischi ho rimosso uno strato leggero che ho sbriciolato con il mixer e con cui ho decorato la torta.






 



Ps sono riuscita a recuperare un po' di torta.. e devo dire che è molto molto buona, la crema è un pochino troppo acidula per i miei gusti, ma diminuendo il Philadelphia ed aumentando la panna dovrebbe risultare più gradevole! Che disastro che sono!!!



Con questa ricetta partecipo alla sfida di San Valentino della community g+ Kericocom nella categoría Dolce/Salato